Università di TROMSO: il PROMOTION PROJECT

universtroms

 

La Norvegia gioca la carta della promozione delle docenti universitarie

Dal punto di vista dell’equilibrio di genere nell’ambiente universitario, nel 2001 l’Università di Tromsø (Norvegia) si posizionava all’ultimo posto nella classifica delle università norvegesi, con una percentuale di cattedre femminili pari soltanto al 9%. Oggi, quella di Tromsø è, sotto questo aspetto, la migliore tra le otto università norvegesi, nonché una tra le più avanzate in Europa, con una percentuale di professoresse ordinarie che si attesta attorno al 30%, e rappresenta uno degli attori chiave a livello nazionale nel settore della parità di genere. Ma in che modo è avvenuto tale cambiamento? La chiave del successo si chiama “Promotion Project”, un progetto sviluppato dall’Università di Tromsø, finalizzato a incoraggiare le donne che ricoprono il ruolo di professore associato e professore di seconda fascia nel contesto universitario a presentare la propria candidatura per il ruolo di professore ordinario. Il fulcro del progetto è la simulazione del processo di promozione volta ad accrescere la fiducia in sé stesse delle docenti universitarie che desiderano ricevere una promozione. Le professoresse associate che aspirano a diventare professoresse ordinarie vengono segnalate e affiancate fino al conseguimento delle qualifiche necessarie per svolgere la professione di professore ordinario e alla presentazione della propria candidatura per la promozione. Nel corso della fase di formazione, le stesse possono richiedere finanziamenti al fine di colmare eventuali lacune nei propri curricula, ad esempio per incrementare il numero di pubblicazioni all’attivo. Anche i presidenti e i presidi dei dipartimenti di appartenenza vengono coinvolti in tale processo. Nel 2011, inoltre, l’Università di Tromsø si è aggiudicata il Gender Equality Award, per l’impegno profuso in materia di parità di genere, anche grazie al “Promotion Project”, il che dimostra che soltanto attraverso azioni positive “è possibile raggiungere l’equilibrio di genere nelle cariche di alto livello molto più velocemente che adottando un atteggiamento attendista”, come affermato dal Comitato norvegese per l’equilibrio di genere nella ricerca (KIF).

RT @Jennifer_Dahmen: We need more funded #European #gender research, not only gender researchers who are 'used' in supporting actions #Liis
RT @EU_ScienceChief: At SAPGERIC Conf promoting gender equality in research inst. I hear that gender equality is a luxury - no, it's inequa…
#SAPGERIC The President of the Republic of Lithuania Ms Dalia Grybauskaite http://t.co/koxnFSmaqw
RT @curtrice: A wonderful video for recruiting girls to STEM! http://t.co/pQZrcirAh1
RT @Athena_SWAN: In beautiful Vilnius #SAPGERIC conference. United in the common cause 2 promote structural change 2 improve gender equalit…